FARE LA LUCE – Masterclass di lighting design condotta da PASQUALE MARI

Il light designer e direttore della fotografia Pasquale Mari terrà una masterclass di tre giorni sulle buone pratiche di disegno luci che ha collezionato in anni di esperienza fra cinema, teatro e lirica, attraversando stili, poetiche e contesti lavorativi diversissimi.

def_sito_mari

Fare la luce è una pratica che va seguita quotidianamente
come quella di un monaco o, meno asceticamente,
come quella di un detective paziente e ostinato, un Lighthunter.

La luce necessaria e sufficiente va fatta derivare
dall’attenta auscultazione del Luogo.

Pure se il luogo è un fondale di cartapesta.

Pure se il luogo è una fabbrica abbandonata.

Pure se non c’è un tetto sulla testa e nemmeno le pareti intorno.

Pratiche di attraversamento dello spazio di teatro e cinema
a partire da alcuni proiettori e da una poesia.

(Pasquale Mari)

La masterclass è riservata a un massimo di 15 partecipanti.
Le selezioni verranno svolte su base curriculare e saranno chiuse lunedì 28 novembre 2016. Entro venerdì 2 dicembre 2016 verranno contattati tutti i partecipanti selezionati.
La masterclass si terrà dal 13 al 15 dicembre 2016, dalle 10.00 alle 18.00, presso il Teatro Argot Studio di Roma.
Il costo della masterclass è di 150€ per singolo partecipante. I partecipanti selezionati dovranno versare le quote entro lunedì 12 dicembre tramite bonifico bancario.
Per informazioni e invio dei curriculum scrivere a organizzazione@pav-it.eu, inserendo nell’oggetto della mail il testo “selezione masterclass Pasquale Mari”.

Il Teatro Argot Studio si trova in via Natale del Grande 27 (Roma).
Il laboratorio è organizzato da PAV e dal Teatro Argot all’interno del progetto INSIDE.

Inside nasce per rivolgersi ad artisti e alle giovani compagnie indipendenti. Per questa ragione, le masterclass tecniche sono aperte anche ad uditori nella formula “compagnia”: per le formazioni artistiche, è possibile iscriversi con un partecipante + massimo due uditori, pagando una quota in forma intera e una quota ridotta del 50% per un totale di 225€.

Pasquale Mari

La ricerca di Pasquale Mari dedicata all’immagine si svolge sul confine, continuamente attraversato nei due sensi, tra cinema e teatro, fin dalla fondazione, a Napoli, delle compagnie di lavoro teatrale e cinematografico Falso Movimento e Teatri Uniti insieme ai registi Mario Martone e Toni Servillo.
Compagno di lavoro di quasi tutte le regie di prosa di Mario Martone, Pasquale Mari ha collaborato con autori e registi come Carlo Checchi, Valerio Binasco e Arturo Cirillo diventandone punto di riferimento per i loro lavori. In ambito musicale collabora con Avion Travel, Ivano Fossati e l’Orchestra di Piazza Vittorio e firma le luci per molti lavori della compagnia di danza Balletto Civile di Michela Lucenti.
Tra le sue esperienze cinematografiche più importanti ricordiamo: «Il verificatore» di Stefano Incerti (David di Donatello opera prima), «Le Fate Ignoranti» di Ferzan Ozpetek, «Teatro di Guerra» di Mario Martone, «L’uomo in più» di Paolo Sorrentino, «I Promessi Sposi» e «Lezioni di Volo» di Francesca Archibugi.
Duratura anche la collaborazione con Marco Bellocchio per il quale cura la fotografia di pellicole come «L’ora di religione», «Buongiorno, notte» e «Il regista di matrimoni», presentate alla Festa del Cinema di Cannes. È inoltre accanto a Luigi Lo Cascio per il suo esordio alla regia cinematografica nel film «La Città Ideale» presentato alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.
Attualmente è impegnato nei progetti cinematografici di Marco Martinelli e Anne Riitta Ciccone.