from -
Scheduled 2022 >Attività >Contemporaneamente 2020-22 >Contemporaneamente 2022 >Fabulamundi
Estinzioni. Storie di un amore


di Maria Teresa Berardelli, Elisa Casseri e Carlotta Corradi regista e dramaturg Veronica Cruciani

Estinzioni. Storie di un amore

from -
Scheduled 2022 >Attività >Contemporaneamente 2020-22 >Contemporaneamente 2022 >Fabulamundi

24-27 Novembre 2022

Sala Enriquez – Teatro di Roma

Fabulamundi Playwriting Europe, con la sua esperienza rodata quasi in un decennio ormai di attività e con la sua rete estesa di teatri partner, autori, autrici e testi della drammaturgia contemporanea in rappresentanza di 18 paesi europei, mette a sistema con PLAYGROUND una vetrina di linguaggi, fisionomie e formati diffusa e diversificata, posizionando ancora una volta al centro della sua azione la scrittura teatrale e il processo creativo che la porta continuamente ad affacciarsi alla scena.

Tre drammaturghe e una regista

senza un inizio, ma solo con il senso di una fine.

Una fine immaginata ma possibile, giocata in tre diversi testi che compongono i capitoli di una stessa storia, cucita insieme da una visione registica univoca: una catastrofe ambientale prima paventata, poi in azione e infine accaduta, che trasforma tutto in conseguenza, non solo il mondo fuori ma anche quello dentro, quello che muove le scelte e le decisioni dei personaggi.

Da sempre abitiamo la Terra, il nostro quotidiano e l’idea del futuro come se ci appartenessero, come se fossimo il sole intorno al quale ruota il resto del creato e dell’increato, come se la nostra specie fosse predominante e immortale. Ma di questo mondo siamo ospiti come tutti gli altri e il dramma globale che ci ha investito ce lo ha mostrato.

La pandemia ha risuonato come un avviso di sfratto – un paradosso visto che siamo stati costretti a chiuderci in casa – e ha fatto scattare dentro di noi un allarme esistenziale.

Quali sono le cose davvero importanti? Quali sono le cose che resteranno? Quali quelle che dobbiamo lasciare andare? A cosa siamo disposti per salvarci e per sopravvivere? È davvero per il pianeta che dobbiamo preoccuparci o è per la fine della nostra umanità?

Un bunker, una distesa di acqua e un luogo in cui ritornare sono i contenitori di una fine del mondo che a partire da un futuro anteriore si concentra sulle possibilità del nostro futuro interiore. Che forse è l’inizio che stavamo cercando.

 

Fabulamundi PLAYGROUND

Attraversare le scritture, metterle in campo, sentire il respiro e il tempo delle battute quando è la voce a dare loro corpo.

Fabulamundi PLAYGROUND innesca la parola come organismo di senso e di dissenso, come dispositivo creativo e dubitativo, come macchina pensante e coscienza dei nostri giorni, progettando e attivando due cantieri di collaudo della drammaturgia contemporanea, in collaborazione con il Teatro di Roma.

Dopo un primo affondo nell’autunno del 2021, Veronica Cruciani, con uno sguardo raddoppiato di regista e dramaturg, insieme a tre autrici, Maria Teresa Berardelli, Elisa Casseri e Carlotta Corradi, e a un cast di attrici e attori, azionano un secondo workshop di creazione dal 24 al 27 novembre nella Sala Enriquez del Teatro di Roma, facendo della scrittura un impianto simbolico da esplorare collettivamente, e della lingua un terreno di gioco, di interrogazione, di conflitto.

Tre partiture drammaturgiche originali che nel tempo seguono le tracce del loro annodarsi, si scoprono pian piano, si fissano, mutano, grazie all’ascolto della reciprocità, non alla ricerca di una simmetria piuttosto di una risonanza, di una messa in relazione.

Un percorso a tappe, dove attraverso il confronto si costruiscono progressivamente, a partire da uno sguardo sul presente, un punto di vista e una storia. Una storia collettiva, quindi, che si dirama in diverse possibilità, in sguardi molteplici, che diventano dei capitoli di quell’unica storia.

Un corpus vivo della parola che dalla pagina si trasferisce ai corpi, quelli degli attori questa volta. E attraverso quest’incontro, sotto lo sguardo vivo delle drammaturghe, che sono così chiamate ad accogliere ciò che accade in quel momento e ad abitare un luogo a volte poco conosciuto all’interno del mercato produttivo nazionale, che il testo prende forma, si modifica, si evolve.

Attività correlate

  • from -
    Scheduled 2022 >Attività >Contemporaneamente 2020-22 >Contemporaneamente 2022 >Fabulamundi

  • from -
    Scheduled 2022 >Attività >Contemporaneamente 2020-22 >Contemporaneamente 2022 >Fabulamundi

  • from -
    Scheduled 2022 >Attività >Contemporaneamente 2020-22 >Contemporaneamente 2022 >Fabulamundi

  • from -
    Scheduled 2022 >Attività >Contemporaneamente 2022 >Fabulamundi