Silvia Aymonino

costumista

Silvia Aymonino 580x360

Nata a Roma, ha iniziato la sua carriera ancora giovanissima, lavorando dal 1985 al 1994 presso la Sartoria Tirelli, avendo la fortuna di collaborare con grandissimi maestri come Piero Tosi, Gabriella Pescucci, Maurizio Millenotti, Pierluigi Pizzi e moltissimi altri, fino ad incontrare Hugo De Ana di cui è stata per molti anni l’assistente.
In questi anni, occupandosi di molte produzioni teatrali o cinematografiche come dell’allestimento delle mostre, del laboratorio di elaborazione, della ricerca, come dell’organizzazione del personale, getta le basi di quelle che saranno le sue varie attività.
Dal 1996 comincia a firmare i costumi per l’opera e per la prosa collaborando con i più vari teatri, nazionali e internazionali, e registi come Muscato, Mariani, Ronconi, Michieletto, Micheli e molti altri.
Negli stessi anni inizia a collaborare con produzioni straniere, prima nelle pubblicità e poi nelle serie televisive come Costume e/o Wardrobe Supervisor. Mestieri che svolgerà poi in varie cerimonie Olimpiche, da Torino 2006, Londra 2012, Sochi 2014. (firmando di queste ultime anche i costumi di una delle cerimonie) fino a Rio 2016 e alla recente Universiade a Napoli.
Ha tenuto corsi o brevi lezioni presso la Scuola dell’Opera di Bologna,
l’Accademia di Belle Arti di Milano e Venezia, la scuola di musica Showa di Tokyo e lo IED di Roma.
Vince la 39^ edizione del Premio Franco Abbiati nella categoria Miglior costumi per Agnese di Ferdinando Paër, prodotta dal Teatro Regio di Torino.